in primo piano

Partecipazione: elemento su cui è necessario lavorare

Partecipare deriva dal latino participare che deriva da partĭceps cioè “partecipe”, formato da parsossia “parte” e capere ovvero “prendere”; significa quindi “prendere parte”.

Ma cosa è veramente la partecipazione? Soprattutto nel mondo sindacale?

Non possiamo parlare di partecipazione senza parlare di governance. Il coinvolgimento dei lavoratori nei centri decisionali, fino ai Consigli di Amministrazione. Come spesso accade la realtà cammina ben più veloce della legge e sul tema in questi anni sono stati presentati numerosi disegni di legge che passano di legislatura in legislatura, senza essere discussi.

Verrebbe quindi da chiedersi se le parti (aziende e Sindacati) nelle more di una legge che disciplini la materia potrebbero negozialmente arrivare a delle iniziative condivise in tema di governance. Chi scrive crede di sì. Le parti sociali potrebbero autonomamente elaborare nell’ambito della contrattazione di secondo livello un proprio ed autonomo statuto della partecipazione. Siamo alla vigilia di un rinnovo contrattuale, quale migliore occasione per avere una copertura e dei riferimenti nazionali.

Si potrebbe immaginare, per esempio, che si arrivi alla partecipazione nei Consigli di amministrazione dei Lavoratori? Si potrebbe immaginare che i rappresentanti dei lavoratori abbiamo un ruolo, una presenza in alcuni comitati del board aziendale che affiancano o sono interni agli stessi CdA?

Per guardare all’esterno sarebbe certo necessario per prima cosa guardare dentro casa propria. In Uilca i numerosi organismi bilaterali che si sono costituiti rappresentano certo una forma di partecipazione. Mi interrogo però se siano realmente bilaterali e quanto necessitano di un miglioramento nel loro funzionamento. Credo che ci si potrebbe concentrare su alcuni di essi a livello aziendale ed in particolare su quelli che riguardano Formazione – Assistenza Sanitaria – Previdenza – Tempo Libero. Occorrerebbe approfondire due questioni. La prima come favorire un’evoluzione degli stessi affinché non siano una lunga mano delle relazioni industriali aziendali e la seconda come fare in modo che i Sindacalisti coinvolti siano messi nelle condizioni di lavorare.

Patrizio Ferrari

Collaboratore della Segreteria Nazionale Uilca

 

 

2 risposte »

  1. Condivido l’impostazione, ed anzi, oserei anche di più. La Partecipazione non va vista come mera redistribuzione degli utili, quello è l’aspetto minimo, a volte deleterio della Partecipazione. Deleterio perchè il lavoratore viene declassato da primo stakeholder a piccolissimo azionista da accontentare con una ridicola mancetta.
    Partecipare è tutt’altro.
    Partecipare, così come lo intende anche la nostra Costituzione, all’articolo 46, è diventare parte attiva nella gestione di impresa. Partecipare è entrare pariteticamente nei comitati di gestione aziendale e definire, con pari dignità, le linee strategiche dell’impresa. Partecipare è dare un ruolo ai lavoratori, gli unici che hanno una prospettiva trentennale, se non oltre, della vita e del business dell’istituto di credito per cui lavorano. E, a ben pensarci, questo potrebbe avere un notevole impatto anche sui prodotti venduti a sportello con un importante beneficio per la clientela. Tutto ciò può sembrare utopia, ma è applicato in Germania, sotto forma di co-gestione, ma in Italia manca ancora una importante dose di coraggio.

    Mi piace

    • Caro Alessio
      Prima di tutto grazie per le tue riflessioni sempre utili quando si vuole iniziare un percorso nuovo e difficile. So che anche tu stai iniziando un percorso culturale sulla partecipazione “Partecipa46”quale migliore occasione per incrociare idee e opinioni !
      Agendiamoci un incontro e iniziamo a creare quella cultura che oggi manca totalmente iniziando ad esempio nei gruppi, primi attori , per creare qualche iniziativa a sostegno.
      Un abbraccio a presto
      Patrizio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...