in evidenza

Masi interviene agli Esecutivi Nazionali di Uil Cgil e Cisl

Il Segretario Generale della Uilca Massimo Masi è intervenuto ieri agli Esecutivi Nazionali di Cgil Cisl e Uil. Masi si è concentrato sulla situazione economica attuale, evidenziando l’importanza del settore del Credito, motore dell’economia italiana.

“Credo che la manifestazione del 9 febbraio abbia sancito un nuovo inizio, un inizio di unitarietà dove il Sindacato si è posto al centro dell’Italia, per dare indicazioni e prospettive e nuove valutazioni rispetto al Paese”. Le parole di Masi, che si è poi concentrato sul settore del Credito, toccando i problemi che il Governo tende a non affrontare e a sottovalutare.

“La quota cento per il settore del Credito non può funzionare. BNL manderà in pensione 600 persone e non ne assumerà nessuna, investendo tutti i soldi nell’intelligenza artificiale.  Ecco perché il sindacato deve essere innovativo e deve essere più veloce di questo mondo che cambia. Deve inserirsi ed essere significativo anche per i nuovi lavori che si andranno a creare”.

Il Segretario Generale della Uilca è passato poi ad affrontare il problema di Carige, una banca ed un territorio fortemente colpito dalla crisi e dalle difficoltà economiche, chiedendo una presa di coscienza e di posizione da parte del Governo a tutela delle Lavoratrici e dei Lavoratori e contro i manager che hanno sbagliato.

Masi ha sottolineato poi il problema più volte denunciato dalla Uilca degli NPL e degli UTP. “Oggi con questa cessione dei crediti deteriorati e non, a ditte straniere ci sarà ancora più disoccupazione e difficoltà nel nostro settore. Non vedo né nel DEF né nell’operato del Governo soluzioni per il nostro Paese”.

L’unitarietà, ha sottolineato Masi, rimane il tema centrale del mondo sindacale “anche per il settore del Credito, che si accinge a affrontare il rinnovo del Contratto”.

Valentina Bombardieri

Adetta Stampa Uilca

2 risposte »

  1. Secondo me l’unitarietà fra le OO.SS. del credito – così come giustamente auspicato dal nostro Segretario Generale Massimo Masi – non si realizzerà mai, vista la presenza di un sindacato autonomo che, al contrario, intende egemonizzare la sua presenza e la sua visibilità nel settore.
    All’Attivo Regionale delle Marche sulla Piattaforma (al quale, per la UILCA, era presente il Segretario Generale Aggiunto Fulvio Furlan) ho sollecitato, durante il mio intervento, un “codice etico” anche fra le sigle di categoria, che regolamentasse in qualche modo una concorrenza leale fra di esse. Ebbene, i segretari nazionali delle altre OO.SS. hanno svicolato di fronte a questo mio legittimo auspicio, sostenendo che non si possono mettere paletti all’attività sindacale, da me definita “commerciale”.
    Amen!

    Mi piace

  2. Il problema, caro Ferdinando, non è il sindacato autonomo. Se vediamo il comportamento, in alcuni territori, dei nostri sindacati “cugini” …, meglio lasciare stare.
    Poi, ti capisco, nella tua Regione, abbiamo visto di tutto e di più. Dai maggiordomi, ai detentori di bancomat del sindaacto, alle spese folli, alle verginità ritrovate.
    Il problema è che con l’attuale sistema della rappresentatività dove vale solo il numero degli iscritti, la rappresentatività è drogata. Negli altri settori esistono passaggi sindacali e di iscritti, ma non come nel nostro. E la causa è quella che ti ho esplicitato prima. Se si votasse, se come nel pubblico impiego, dove contano gli iscritti per il 50% e per l’altro 50% nel voto, vedresti parecchie diversità anche nel nostro settore.
    Ecco perchè, spesso inascoltato, anche in casa nostra, propongo, da sempre, la costituzione delle RSU. Ma se verrà una legge sulla rappresentanza…
    Per quanto riguarda il codice etico. Concordo. Lo chiediamo alle Aziende, alle controparti, ma fra noi … è molto più complicato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...