in evidenza

Piano Industriale Creval: una voce fuori dal coro

Nella giornata del 4 luglio le Segreterie Nazionali hanno partecipato alla illustrazione del AD Dott.re Lovaglio del piano industriale Creval 2019 – 2023 Sustainable Growth.

 

Una voce fuori dal coro. Finalmente. Una voce dissonante rispetto alle consuete litanie che hanno orientato da anni la quasi totalità dei piani industriali dei Gruppi bancari.

 

Niente esuberi di personale né dismissioni di Npl. Abbiamo ascoltato la volontà della banca di aumentare i ricavi commerciali grazie ai propri dipendenti che professionalmente preparati per lo scopo devono essere al servizio e a supporto delle famiglie e delle piccole medie imprese dei territori dove è presente la loro banca.

 

La Uil e la Uilca da sempre sostengono che è il lavoro che deve essere centrale, quel lavoro sviluppato dalle persone, le Lavoratrici ed i Lavoratori, che devono essere il valore aggiunto delle banche, che esprimono professionalità e vicinanza alla clientela, che devono prevalere sulle economie della finanza, quella degli algoritmi e della disintermediazione umana.

 

“Al centro le Persone”. Questo lo slogan della Uilca. Concetto diventato un punto fermo nella Piattaforma Unitaria di rinnovo del Contratto Nazionale.  Ora constatiamo con favore che anche il Creval si orienta a favore di una crescita sostenibile che si fonda sul valore aggiunto dei propri dipendenti.

 

Il personale da centro di costo da comprimere a leva della crescita aziendale, che sia duratura ed a tutela di tutti gli attori coinvolti, gli azionisti, i territori con la clientela e le Lavoratrici ed i Lavoratori.

 

L’economia del nostro Paese molto potrebbe migliorare se tutte le aziende programmassero il loro sviluppo esercitando al massimo la responsabilità sociale d’impresa, perché la redditività può diventare un valore economico per l’intera collettività.

 

Come Sindacato e come Uilca sappiamo benissimo che dalla redazione di un piano d’impresa alla sua concreta realizzazione vi è uno spazio da riempire colmo di difficoltà, imprevisti e fatica.

 

Su questo progetto il Sindacato più che mai si dovrà impegnare a sostenere relazioni industriali degne del l’ambizione del piano industriale presentato, eccellenti relazioni industriali sono un fattore competitivo che crea valore aggiunto.

 

La Uilca sostenendo il lavoro, le Lavoratrici ed i Lavoratori, le persone vuole con eqUILibrio partecipare a questo ambizioso progetto.

 

Numerosi sono i problemi ed i disagi che ancora devono affrontare le Lavoratrici ed i Lavoratori del Gruppo Creval, ma oggi iniziano a percorrere la strada per risolverli e noi della Uilca percorreremo questa strada al loro fianco.

 

Giuseppe Bilanzuoli

Segretario Nazionale Uilca

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...