in evidenza

Patuelli candidato ideale alla guida dell’Abi

Il Comitato Esecutivo dell’Abi riunitosi ieri ha approvato all’unanimità la modifica dello Statuto, che consente un quarto mandato per la presidenza dell’Associazione bancaria e ha indicato Antonio Patuelli come presidente per il suo quarto mandato fino al 2022.

Il clima pesante di questo periodo attorno al nostro sistema non deve far dimenticare i buoni rapporti professionali che abbiamo sempre instaurato con l’Associazione e con il Presidente Patuelli.

Ho sempre molto apprezzato l’importanza del dialogo, del rispetto e la costruttività nei rapporti con i Sindacati, che il Presidente Patuelli ha sempre costruito e coltivato. Conosco personalmente e apprezzo Patuelli da molto tempo, sin dal 1983 Deputato alla Camera per il PLI e poi nel 1979 quando diventò vice segretario del PLI.

Patuelli, per le sue caratteristiche professionali, per la conoscenza del settore e per la sua indipendenza di giudizio è il candidato ideale, nonostante le nostre posizioni non siano state sempre coincidenti, pur nel rispetto dei ruoli che a volte impongono scelte diverse. Crediamo che il Presidente Patuelli continuerà anche nel prossimo mandato quella linea di praticità e laicità che l’ha sempre contraddistinto.

Massimo Masi

Segretario Generale Uilca

Rispondi